Salvatore Coddetta febbraio 21, 2019 Nessun commento

Dedichiamo un altro post all’approfondimento di temi come PNL e assertività. Riteniamo siano utili per gli operatori immobiliari al fine di migliorarne le performance e l’armonia complessiva sul posto di lavoro.

E allora: ecco un elenco di accorgimenti per migliorare da subito la nostra assertività.

In primis, chiamate sempre per nome il vostro interlocutore. Serve a stabilire il Rapport.

Sorridete sempre mentre comunicate. La comunicazione, lo abbiamo visto, è fatta di componenti razionali ed irrazionali. Creiamo le condizioni psico-sociali migliori all’interno di un incontro/dialogo.

Sostenete sempre lo sguardo del vostro interlocutore. Mai per sfidarlo, sempre per cercare empatia.

Interessatevi al vostro interlocutore. La comunicazione si realizza quando c’è condivisione.

Ascoltate attivamente.

Date dei segnali di fiducia e stima al vs interlocutore.

Rispettate il punto di vista dell’altro, ma esprimete con sicurezza il vostro.

Limitate il vostro EGO e fate sentire l’altro importante per voi.

Non criticate l’altro.

Non fatevi condizionare dalle prime impressioni.

Se avete un diverbio non attaccate la persona ma il problema.

Rispettate e non invadete gli spazi corporei dell’altro.

Rassicurate il vostro interlocutore usando pacatezza ma sicurezza, ascoltando ma ponendo anche domande, dimostrando di assumervi le vostre responsabilità.

Ad una eventuale aggressione rimanete sicuri senza alzare i vostri toni nella comunicazione.

Se avete ragione aspettate che sia l’altro a manifestarvela; se avete torto ammettetelo subito. Rispettate le opinioni altrui.

Drammatizzate le vostre opinioni per suscitare emozione nell’interlocutore.

Non date disposizioni ma soluzioni.

Sottolineate le caratteristiche positive del comportamento del vs interlocutore.

Motivate il vostro interlocutore dandogli un motivo per agire e sostenendolo moralmente nell’azione.

Per approfondire queste tematiche e conoscere le possibilità offerte da FormaRE contattaci!

StumbleUponEmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *